In pensione a.s. 2021-2022

EMMANUELE ANTONACCI
E’ un albero di ulivo Emanuele Antonacci, con le radici ben salde nel territorio barese. Nessuna intemperia, per quanto seria, può scalfire la sua resistenza e la sua capacità di resilienza. Rigoroso docente di Scienze dei corsi C e F ha saputo trasfondere l’amore per la terra e per i suoi frutti ad intere generazioni di studenti che ne hanno apprezzato competenze e virtù, rivenienti dalla concretezza del vivere all’interno di un orizzonte valoriale intriso di onestà, integrità e lealtà. Autorevolezza, curiosità intellettuale e spessore disciplinare hanno caratterizzato le sue lezioni, nelle quali non ha mai tralasciato di sottolineare l’importanza del metodo scientifico di indagine da applicarsi anche nella quotidianità del vivere. Ad Emanuele che, dopo decenni di soddisfazioni nell’insegnamento, novello Cincinnato, tornerà alla semplicità e alla serietà dell’agronomia, il Liceo Fermi augura di realizzare tutti i sogni nel cassetto e di godere della bellezza della natura, sempre più rigogliosa nella regione pugliese.

MARIA PIA CARLONE
Misura, garbo e grazia connotano la personalità di Maria Pia Carlone, amata e stimata docente di scienze del biennio di molteplici corsi. Ha costantemente mostrato disponibilità nei confronti di alunni e colleghi, che hanno apprezzato in lei non solo le competenze professionali, ma anche la profonda umanità che la spinge a correre verso l’altro per comprenderne problematiche e ragioni. Ha egregiamente guidato il Dipartimento della sua disciplina, aiutando i più giovani ad esplorare con entusiasmo il mondo dell’insegnamento. Arguta osservatrice ha animato i suoi consigli di classe con indicazioni brillanti e sagaci, orientando sempre verso la mediazione e la composizione del conflitto. A lei, futura nonna, tutti noi auguriamo di continuare a godere delle gioie della famiglia e dei figli, sorretta dall’amore e dall’infinita pazienza, cifra di lettura distintiva del suo essere.

AGNESE GIANESELLI
Eccellente docente di Italiano e Latino del corso L Agnese Gianeselli si è spesa costantemente in un dialogo volto a stimolare uguaglianze formative ed educative, nell’ottica dell’inclusione e della cooperazione. Cultrice – di valore- delle lingue classiche ha improntato il suo insegnamento alla scoperta e alla pratica di un codice etico fondato sull’integrità, sul rispetto delle alterità e sulla coerenza del comportamento rispetto al pensiero che si professa. Generazioni di studenti hanno visto in lei un’energica guida nell’affrontare le sfide di una quotidianità complessa e stimolante, nella consapevolezza che l’acquisizione di strumenti critici di lettura del reale costituisce un bagaglio culturale prezioso in tutta l’esistenza. Ad Agnese la Comunità del Fermi augura di continuare ad essere attiva nella società civile barese, con l’estro e la passione che hanno sempre connotato la sua professione.

SIGISMONDO LATROFA
Appassionato barricadero, Sigismondo Latrofa, docente di Storia e Filosofia dei corsi L e F, si è costantemente distinto per un eccezionale spirito critico e un travolgente trasporto per l’azione rivoluzionaria che ha trasmesso a colleghi ed alunni con l’animo puro dei visionari e di quanti credono di poter incidere per modificare l’esistente. Raffinato poeta ha allietato la scuola con le sue opere in versi, che hanno il merito di cogliere non convenzionali tratti dell’umano. Uomo sagace e ironico, pronto costruttore di dialogo, ha favorito, con la sua presenza, legami e connessioni tra gli individui che sentiranno certamente la sua mancanza. Cultore del pensiero divergente ha sempre sorpreso gli astanti con argute facezie e notazioni ironiche. A lui il Liceo Fermi augura nuove avventure da vivere con lo stupore della giovinezza.

ROSSANA PASCULLI
Mente poliedrica e appassionata Rossana Pasculli è un turbinio di entusiasmo, progettualità e voglia di esplorare l’ambiente e le persone, con quel tocco di leggerezza e di eleganza che connotano il suo essere. Brillante docente di scienze dei corsi I e L si è impegnata costantemente in progetti nazionali e internazionali, nei quali i suoi studenti, e non solo, si sono distinti, guidati in maniera encomiabile da lei, che con competenza e professionalità  ha saputo trasmettere loro l’amore per il mondo e il metodo scientifico di indagine. Globe trotter per temperamento ha esplorato moltissimi angoli del pianeta, prediligendo l’oriente, di cui apprezza filosofie e modus vivendi. A Rossana la comunità del Fermi augura di seguire e vivere le sue passioni, con il consueto slancio e coinvolgimento empatico che hanno fatto di lei la meravigliosa persona che è.

Ultima modifica il 21-06-2022 da Maria Grazia Tundo